PERCORSI CULTURALI

Per conoscere meglio la Val Curone...
... e riscoprirla.

"Il Quarto Stato" di Giuseppe Pellizza da Volpedo
I mulini della Val Curone
Le pievi della Val Curone
Zona archeologica guardamonte
Il Castello di Brusamonica
Museo delle Civiltà Agricole di Morigliassi
Museo della Civiltą Contadina di Lunassi

I MULINI DELLA VAL CURONE

Lungo le rive del torrente Curone, dalle sorgenti del monte Chiappo sino alla confluenza con il Po, sono sorti, nel corso della storia, 30 mulini. I primi documenti riguardanti l'attivitą di questi impianti nella valle risalgono addirittura al 1200. Nei secoli i mulini hanno subito trasformazioni e processi di usura tanto da presentarsi oggi in condizioni assai precarie, quando non sono del tutto scomparsi. Delle 30 installazioni anzidette solo 4 sono attualmente visitabili; delle altre invece non resta che la struttura o qualche traccia muraria. Le 4 ruote idrauliche che, perfettamente conservate, rievocano alla mente atmosfere suggestive di tempi remoti, sono dislocate nelle seguenti localitą: Momperone, San Sebastiano Curone, Gremiasco e Frinti.